Logo U.S.R. Umbria
NorciaPiedilucoPerugiaOrvieto



 Archivio News
I Care Piano Nazionale Formazione e ricerca
Piano Nazionale di formazione e ricerca I Care. Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa. 17/03/2010     Handicap Comunicazioni Formazione

Logo ICARE

Ministero della Pubblica Istruzione
Ufficio Scolastico Regionale per l'Umbria

 

Il progetto I CARE, avviato dal Ministero della Pubblica Istruzione nel 2007 e rivolto ai problemi dell’integrazione scolastica e sociale dei soggetti con disabilità , è stato più in generale , finalizzato a promuovere la realizzazione di una effettiva dimensione inclusiva della scuola italiana.

L’obiettivo del progetto è stato quello di attivare la riflessione sui fattori che incidono, determinandone o meno la qualità, sui processi di integrazione/inclusione scolastica.

I CARE si inserisce nel quadro delle trasformazioni in atto del nostro sistema formativo ed in particolare ha inteso sostenere le realtà scolastiche impegnate nel processo di trasformazione dei modelli organizzativi, curricolari e didattici connessi all’introduzione dell’autonomia, con l’intento di caratterizzare le singole unità scolastiche come comunità professionali ed educative, nella prospettiva dell’accoglienza, del riconoscimento e della valorizzazione delle capacità e competenze di ciascuno.

In Umbria si sono costituite sei reti territoriali, all’interno delle quali le 29 scuole afferenti
hanno strutturato gruppi di lavoro per :

  • promuovere l’assunzione di specifiche responsabilità da parte delle singole istituzioni scolastiche per diffondere ed implementare la cultura dell’integrazione;
  • valorizzare attività innovative, favorendo il passaggio dalle "buone esperienze" alle "buone prassi" utilizzabili e trasferibili in altri contesti ;
  • far emergere il modello di formazione della ricerca-azione per sviluppare competenze professionali in ordine alla progettazione, all’organizzazione dei contesti, alle strategie didattiche, allo sviluppo di modalità di interdipendenza e collaborazione tra soggetti diversi

Le scuole aderenti al progetto, dopo la fase dell’autoanalisi mirata ad evidenziare i punti di forza e quelli di debolezza rispetto al processo d’inclusione, hanno scelto percorsi di formazione centrati su : competenze e relativa valutazione, curricolo, didattica implicita e progettazione, protocolli di gestione, il modello antropologico dell’I.C.F., l’alternanza scuola-lavoro, ...

La fase nazionale delle attività terminerà con l’a.s. 2009-10 , ma le iniziative destinate a favorire la ricaduta nel sistema e l’attività di formazione a livello regionale continueranno e ciò al fine di avviare il processo di implementazione sul quale si fonda e si motiva l’intenzionalità progettuale di I CARE.

La complessiva documentazione ed i materiali prodotti dalle scuole in rete sono rintracciabili nei siti delle scuole-polo, ai quali si può accedere mediante i link sottoriportati

Scuola capofila Scuole in rete Oggetti del lavoro di ricerca
IISS "Blaise Pascal-Arnolfo di Cambio"
Perugia
-Liceo Classico "A. Mariotti" Perugia
-ITAS "G. Bruno" Perugia
-Ist. Arte "Magnini" Deruta

Contesto: classe

Azioni : didattica

Esperienze/oggetti: insegnare/apprendere per competenze

Direzione Didattica
"F. Rasetti"
Castiglione del Lago
-Scuola Sec. di Primo grado "G. Mazzini" Castiglione del Lago
-Istituto comprensivo Panicale-Tavernelle

Contesto: classe

Azioni : didattica

Esperienze/oggetti : strategie integranti e relazioni d’aiuto/ individualizzazione e personalizzazione dei saperi

IIS
"R. Casimiri"
Gualdo Tadino
-Istituto omnicomprensivo"Alighieri" Nocera Umbra
-Scuola Sec. di primo grado "F. Storelli" Gualdo Tadino
-IIS "Gattapone" Gubbio
-IIS di Umbertide
-IPSSARCT "F. Cavallotti" di Città Castello
-Direzione Didattica "D. Tittarelli" Gualdo Tadino

Contesto: classe

Azioni : didattica

Esperienze/oggetti : strategie integranti e relazioni d’aiuto/ individualizzazione e personalizzazione dei saperi

Scuola Secondaria di Primo grado
"Cocchi-Aosta"
Todi
-Liceo Ginnasio "Jacopone da Todi" Todi
-Direzione Didattica Todi
-IIS "Ciuffelli" Todi
-ITCG "Einaudi" Todi
-Istituto Comprensivo di Massa Martana
-Scuola Sec. di primo grado "Moneta" Marsciano

Contesto: scuola

Azioni : organizzazione

Esperienze/oggetti : offerta formativa /lavoro di rete/documentazione

Direzione Didattica
"G. Mazzini"
Terni
-Direzione Didattica "S. Giovanni" Terni
-Istituto comprensivo "B. Brin" Terni
-Istituto Comprensivo "Marconi" Terni
-Istituto Comprensivo"Oberdan" Terni

Contesto: classe
Azioni : didatticaEsperienze/oggetti : strategie cooperative/ didattica implicita

Contesto: scuola
Azioni : organizzazione
Esperienze/oggetti: progettazione collegiale

Istituto Comprensivo
"Ten. F. Petrucci"
Montecastrilli
-Direzione Didattica "J. Orsini" Amelia

Contesto: comunità

Azioni : progetto di vita

Esperienze/oggetti : il modello icf

 





Documento inserito il 21/11/2007

Premessa
Il Ministero della Pubblica Istruzione promuove I CARE, progetto specificatamente rivolto ai problemi dell’integrazione scolastica e sociale dei ragazzi con disabilità, ma più in generale, finalizzato a promuovere una effettiva dimensione inclusiva della scuola italiana. ... Continua

Nota
Le schede di autocandidatura, che i Dirigenti scolastici hanno ricevuto per posta elettronica, dovranno essere inviate a: ufficio.h@istruzione.umbria.it oppure via fax al n. 075.5828.275.
La scadenza di detto adempimento è prorogata al 30/11/2007 per venire incontro alle numerose istanze provenienti dalle Istituzioni scolastiche.

 

 

 

 

 

 



 [Altre informazioni]
 [Versione stampabile]  
 


AccessibilitÓ | Note Legali | Privacy | PEC: drum@postacert.istruzione.it | Email: direzione-umbria@istruzione.it | Webmaster
Codice Ipa: m_pi | Codice AOO: AOODRUM | Codice fatturazione elettronica ContabilitÓ generale: FQ7HPL | ContabilitÓ ordinaria: GBY4BZ | CF: 94094990549
©2001-2016 Ufficio Scolastico Regionale per l'Umbria | Tel. 075.58.28.1 | Viale C. Manuali - 06121 Perugia