Logo U.S.R. Umbria
NorciaPiedilucoPerugiaOrvieto



 Archivio News
Pratica musicale selezione scuole primarie
Decreto Ministeriale n. 8 del 31 gennaio 2011. Diffusione della cultura e della pratica musicale nella scuola primaria. Bando di selezione scuole candidate all'attivazione della pratica musicale nella scuola primaria 07/06/2011     Eventi Concorsi

Logo Musica

Direzione Generale

Prot. n. A00DRUM

Perugia, 06/06/2011

Oggetto: Decreto Ministeriale n. 8 del 31 gennaio 2011. Diffusione della cultura e della pratica musicale nella scuola primaria. Bando di selezione scuole candidate all'attivazione della pratica musicale nella scuola primaria

Con la presente nota, avuto riguardo al DM 8 del 31 gennaio 2011 - "Diffusione della cultura e della pratica musicale nella scuola, alla qualificazione dell'insegnamento musicale e alla formazione del personale ad esso destinato, con particolare riferimento alla scuola primaria" - si dà inizio alla procedura di acquisizione delle candidature delle istituzioni scolastiche (cfr art 8 del D.M.) ove potranno essere attivati i corsi di " pratica musicale destinati a implementare l'approccio alla pratica vocale e strumentale e a fornire le competenze utili alla prosecuzione dello studio di uno strumento musicale" (art. 4 co. 1 DM 8/2011).

Come è noto, l'iniziativa si propone di sviluppare l'apprendimento della pratica musicale, a partire dalla scuola primaria nella prospettiva del curricolo verticale, di valorizzare le competenze professionali dei docenti della scuola primaria e di consolidare le reti territoriali per lo sviluppo della cultura e della pratica musicale, anche attraverso la partecipazione a specifiche attività formative.

Secondo le indicazioni proposte dall'art. 5 (cfr comma 2) del DM in oggetto, questo ufficio valuterà le candidature con esplicito riferimento ai seguenti requisiti preferenziali:

a) disponibilità di adeguate risorse strutturali;

b) valutazione del Piano dell'offerta formativa e lo sviluppo, nel corso degli anni, di iniziative indirizzate alla valorizzazione dell'apprendimento musicale;

c) collaborazione con istituzioni, enti e associazioni di comprovata qualificazione nell'apprendimento musicale dell'infanzia ovvero nella didattica della musica;

d) la disponibilità di personale qualificato come da art. 3 del decreto in oggetto;

e) adesione al progetto di enti, fondazioni, soggetti pubblici e privati disponibili a sostenere, finanziare ovvero co-finanziare le attività.

Il D.M. non prevede un iniziale contingentamento di corsi, ma solo che gli USR individuino le istituzioni scolastiche nelle quali attivare i corsi "a partire dalle province ove sono attivate sezioni di liceo musicale". Conseguentemente, è possibile avanzare le candidature da parte delle scuole di tutto il territorio regionale.

Le SS.LL. nella domanda, vorranno indicare ( compilando l'apposita sezione del modulo) l'ambito territoriale e le scuole ove sarà possibile attivare le procedure di costituzione di una rete appositamente dedicata, costituita da:

- almeno una scuola primaria con funzioni di capofila e sede dei corsi;

- almeno una scuola secondaria di I grado ad indirizzo musicale;

- un liceo musicale o un Conservatorio o Istituto AFAM associato;

Alla rete potranno partecipare anche Enti locali ed associazioni o scuole di musica preferibilmente accreditate dal MIUR.

Si prega di compilare con particolare cura la parte riguardante i percorsi e le progettualità di pratica musicale nella scuola primaria realizzate negli ultimi anni.

Le istituzioni scolastiche interessate dovranno far pervenire la documentazione entro e non oltre il 13 giugno 2011, all'Ufficio scrivente inviando la scheda allegata alla presente nota debitamente compilata ai seguenti indirizzi di posta elettronica: rossana.neglia@istruzione.it. avendo cura di acquisire l'attestazione di avvenuto recapito di messaggio dall'amministratore di sistema.

L'Ufficio selezionerà le istanze con l'ausilio di una specifica commissione e provvederà a rendere pubblico l'elenco delle scuole selezionate sul proprio sito, unitamente ai verbali di valutazione redatti.

Il materiale inviato per mail, solo nel caso di accoglimento della domanda, dovrà essere riproposto in formato cartaceo e firmato in originale dal dirigente della scuola (o della scuola capofila di rete), unitamente ad eventuale altra documentazione che sarà richiesta.

Con successiva comunicazione saranno rese note le ulteriori determinazioni organizzative.

Per eventuali chiarimenti è possibile contattare la professoressa Rossana Neglia al numero 075- 5828298 ( o all'indirizzo mail indicato).

La presente nota è inviata a tutti i dirigenti scolastici per opportuna conoscenza e norma.

Il Direttore Generale
Maria Letizia Melina

Ai Dirigenti Scolastici delle scuole dell'Umbria
e p.c. Ai Dirigenti degli Uffici di ambito Territoriale di Perugia e Terni



 [Versione stampabile]  
 


AccessibilitÓ | Note Legali | Privacy | PEC: drum@postacert.istruzione.it | Email: direzione-umbria@istruzione.it | Webmaster
Codice Ipa: m_pi | Codice AOO: AOODRUM | Codice fatturazione elettronica ContabilitÓ generale: FQ7HPL | ContabilitÓ ordinaria: GBY4BZ | CF: 94094990549
©2001-2018 Ufficio Scolastico Regionale per l'Umbria | Tel. 075.58.28.1 | Viale C. Manuali - 06121 Perugia