Logo U.S.R. Umbria
GubbioMontefalcoPiedilucoSpoleto



 Archivio News
contratto relazioni sindacali
Contratto integrativo tra le oo.ss. Regionali della scuola cgil-cisl-uil-snals e la direzione scolastica regionale dell'umbria concernente le relazioni sindacali, secondo quanto previsto dal CCNL 2002/2005 comparto scuola 19/12/2003     Comunicazione Accordi Scuole

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Ufficio scolastico regionale per l’Umbria
Direzione Generale

Contratto integrativo tra le oo.ss. Regionali della scuola cgil-cisl-uil-snals e la direzione scolastica regionale dell’umbria

Concernente le relazioni sindacali, secondo quanto previsto dal CCNL 2002/2005 comparto scuola

sottoscritto il 24/07/2003

Il giorno 18/12/ 2003 alle ore 16,00 presso l'Ufficio Scolastico Regionale dell’Umbria, in sede di negoziazione decentrata di livello regionale viene concluso e concordato il seguente contratto integrativo, tra la delegazione di parte pubblica per la negoziazione decentrata di livello regionale, ed i rappresentanti della delegazione sindacale regionale, ai sensi dell'art.4 comma 3, secondo capoverso, lettere b) c) e d) del CCNL 2002/2005 del comparto scuola.

Le parti

Premesso che il presente contratto, ai sensi dell'art.4 comma 3, secondo capoverso del CCNL 2002/2005, ha vigenza quadriennale fino al 31.12.2005, e potrà essere aggiornato in relazione alla evoluzione normativa e a nuove esigenze organizzative e, alla scadenza, resterà in vigore fino alla stipula del nuovo contratto integrativo regionale.

Premesso che tutti gli accordi di contrattazione decentrata regionale, stipulati fra le parti in data 17.01.02 e 15.05.2002 inerenti le relazioni sindacali, vengono integrati e sostituiti dal presente accordo e dalle materie che il nuovo testo contrattuale nazionale di comparto ha affidato al livello regionale.

Premesso che il presente Contratto si applica in tutto il territorio della Regione, e impegna le OO.SS. firmatarie e l'Amministrazione in tutte le sue articolazioni.

Premesso che il presente Contratto viene predisposto sulla base ed entro i limiti previsti dalla normativa vigente.

Premesso che entro quindici giorni dalla sottoscrizione del presente Accordo, la Direzione Scolastica Regionale trasmette copia integrale dello stesso a tutte le istituzioni scolastiche del territorio umbro.

Premesso che entro cinque giorni dalla ricezione i C.S.A. e i Dirigenti Scolastici provvedono all'affissione ai rispettivi Albi della copia integrale del presente Contratto, previa circolare interna al personale.

Premesso che l'U.S.R. nell’adempimento degli obblighi previsti, per la successiva comunicazione dei permessi fruiti al Dipartimento della Funzione Pubblica, per lo scomputo dal monte ore nazionale di ciascuna sigla sindacale, procederà come di consueto, alla richiesta di monitoraggi specifici sui singoli Permessi Sindacali usufruiti da parte del personale della Scuola, in base ai registri ufficiali di presenza assenza.

Premesso che non dovranno essere computati nel conteggio i permessi sindacali richiesti, concessi e non usufruiti.

Premesso che l’ufficio territoriale predisporrà una tavola sinottica aggiornata, delle diverse tipologie di permesso esistenti, per agevolare il lavoro delle segreterie scolastiche, inserendo anche la normativa richiamata.

Concordano

Le seguenti modalità di azione in relazione a:

Art 1) Interpretazione autentica del contratto

In attuazione dell’art. 49 del Decreto Legislativo n. 165/2001, in caso di controversia sull'interpretazione e/o sull'applicazione del presente Contratto, le parti s'incontrano in tempo utile, presso la sede della Direzione Scolastica Regionale, per definire consensualmente il significato della clausola controversa. La procedura dovrà concludersi entro 30 giorni dalla data del primo incontro. L’eventuale accordo sostituisce la clausola controversa. sin dall’inizio.

Art 2) Procedure e aggiornamenti per la gestione delle relazioni sindacali sul territorio regionale.

La richiesta di incontro può essere presentata sia dalle parti sindacali sia dall’U.S.R. Quest’ultimo fisserà la data della riunione nel più congruo periodo in relazione alle scadenze procedurali previste per le specifiche materie e comunque entro 10 giorni lavorativi. In caso di giustificato impedimento, entro lo stesso lasso di tempo, fornirà per iscritto la motivazione di una eventuale differimento dei termini.

La composizione della commissione di parte pubblica rimane quella già prevista dal decreto del D.G.R. in vigore.

Ferma restando l'esclusiva competenza contrattuale del livello regionale, le parti concordano che a livello provinciale le segreterie territoriali sindacali, firmatarie del presente accordo, possano chiedere e quindi ottenere l'informazione successiva sull'attuazione degli accordi di contrattazione decentrata regionale.

Art 3) Modalità di convocazione ed informazione

La convocazione delle parti avviene esclusivamente agli indirizzi di posta elettronica segnalati dalle OO.SS. ed in uso interno dei membri di parte pubblica. Ogni soggetto può spontaneamente richiedere l’aggiornamento del proprio indirizzo e-mail nella lista di distribuzione in uso alla segreteria del CSA del capoluogo di regione che provvede anche materialmente alle convocazioni. E’ possibile richiedere l’inserimento anche di più indirizzi anche di terminali privati ( in aggiunta a quelli ufficiali delle Organizzazioni).

Le parti si dichiarano consapevoli che la responsabilità della esatta comunicazione è condivisa da entrambi ed assumono l’impegno a comunicare tutte le variazioni organizzative e di recapito eventuali per evitare pregiudizio alla comunicazione stessa, che comunque si intende effettuata con l’invio della posta elettronica sulla lista di distribuzione in uso

All’inizio della fase contrattuale l’amministrazione presenta la sua proposta almeno 5 gg. prima alle OO.SS, salvo urgenze legate a scadenze procedimentali la convocazione dovrà essere inviata comunque almeno tre giorni (lavorativi) prima.

Art 4) Calendarizzazione degli incontri

Al fine di avviare i diversi livelli di relazioni sindacali sulle materie previste , viene concordato il seguente calendario massima entro cui procedere alla eventuale richiesta di modifica degli accordi già in uso

Entro il 30 settembre i criteri per:

a. la fruizione di permessi per il diritto allo studio;

  1. modalità di utilizzazione del personale collocato fuori ruolo;
  • entro il 30 ottobre di ciascun anno scolastico le opportunità formative per tutto il Personale della Scuola;
  • entro il 31 gennaio di ciascuno scolastico i criteri per la formazione degli organici e i flussi finanziari
  • entro il 31 maggio le modalità organizzativi per l'eventuale adeguamento dell'organico, le modalità di utilizzazione del personale soprannumerario, di utilizzazione del personale in altre attività di insegnamento, nonché le modalità organizzative per 1’assunzione del personale a tempo indeterminato e a tempo determinato.

Art 5) Partecipazione

Nel rispetto dell'art.5 del CCNL 99 e dell'art. 2 del C.C.N.L. 15.03.2001, la Direzione Sco1astica
Regionale, fornisce alle OO.SS. informazioni e ove necessaria la relativa documentazione sulle
seguenti materie:

a) Formazione in servizio, aggiornamento, auto-aggiornamento e piani di riconversione del personale in relazione alle situazioni di esubero;

b) Criteri per la definizione e la distribuzione alle province degli organici di tutto il personale;

c) Modalità organizzative per l’espletamento delle procedure di inizio anno scolastico, esami di stato, eliminazione lavoro arretrato, decentramento amministrativo;

d) Documenti di previsione di bilancio relativi alle assegnazione dei fondi alle scuole e tempi di accreditamento e di tutte le risorse finanziarie assegnate alle Scuole dalla Direzione Regionale e dai rispettivi C.S.A.;

e) Dati generali relativi allo stato di occupazione rispetto agli organici;

6) Bacheca sindacale e documentazione e servizi all’utenza

In un idoneo locale della Direzione, viene collocata una bacheca sindacale sulla quale le OO.SS. hanno il diritto di affiggere materiale di interesse sindacale e del lavoro.

Le parti si impegnano ad individuare idonei locali ove costituire centri di informazione e partecipazione.

Tali locali condivisi dalle OO.SS. della scuola e dei lavoratori dell’USR consentiranno l’integrazione con: URP – servizio consulta studenti – centro documentazione handicap – gestione del sito WEB ecc.

Art 7) Agibilità Sindacale

  1. Ai Dirigenti Sindacali Territoriali è consentito di comunicare con il personale per motivi
    di carattere sindacale, purché non sia pregiudicata la normale attività.
  2. È garantito l’accesso alle istituzioni scolastiche del territorio regionale ed in particolare agli albi sindacali presso le istituzioni scolastiche, dei responsabili regionali e provinciali delle OO.SS. o loro delegati;
  1. La comunicazione interna può avvenire brevemente per via orale o mediante scritti e stampati;
  2. Per le comunicazioni esterne, per l'informazione e per l'attività sindacale in generale è consentito
    l'uso gratuito degli audiovisivi nonché della rete informatica e telematica e della posta elettronica;
  3. L’Amministrazione si impegna a fornire informazione ed eventuale documentazione di interesse proveniente da Enti ( IRRE, Regione, ecc ) e degli accordi interistituzionali che abbiano riflessi sull’organizzazione del lavoro del personale scolastico;
  4. Le OO.SS. possono chiedere di essere convocate entro il limite massimo di 15 gg., su argomenti di particolare rilevanza. In caso in cui l’amministrazione decide di non procedere deve darne comunque comunicazione;

Art 8) Relazioni sindacali a livello provinciale

A livello di Centri Servizi Amministrativi vengono fornite le informative alle OO.SS. territoriali nelle materie previste dall’art 5 CCNL, direttamente dal dirigente responsabile della struttura o delle procedure oggetto di informativa.

L’eventuale richiesta di concertazione, in relazione alla informativa stessa viene presentata tramite il dirigente del CSA alla sede regionale per la discussione con la presenza delle parti;

Disposizione finale

L’ U.S.R. Istruzione Umbria, si impegna a comunicare via e-mail copia del presente accordo, alle OO.SS. firmatarie ed a tutte le istituzioni scolastiche. Per quanto non previsto dal presente accordo si rinvia al CCNL 2002/2005

Letto confermato e sottoscritto

Delegazione per la parte pubblica
Firmato:
Dominici Annamaria, Bodo Eleonora, Monetti Roberto,
Macchia Enrico, Petruzzo Domenico
Delegazione sindacale
Firmato:
CGIL, CISL, SNALS, UIL

Responsabile del procedimento: Fausto Pelliccia 075.58.28.216

 [Versione stampabile]  
 


Accessibilità | Note Legali | Privacy | PEC: drum@postacert.istruzione.it | Email: direzione-umbria@istruzione.it | Webmaster
Codice Ipa: m_pi | Codice AOO: AOODRUM | Codice fatturazione elettronica Contabilità generale: FQ7HPL | Contabilità ordinaria: GBY4BZ | CF: 94094990549
©2001-2018 Ufficio Scolastico Regionale per l'Umbria | Tel. 075.58.28.1 | Viale C. Manuali - 06121 Perugia