Logo U.S.R. Umbria
GubbioMontefalcoPiedilucoSpoleto



 Archivio News
Concorso docenti FAQ
Concorsi a posti e cattedre, per titoli ed esami, finalizzati al reclutamento del personale docente nelle scuole: infanzia, primaria, secondaria di I e II grado. FAQ Concorso D.D.G. 82/2012 28/12/2012     TD Reclutamento Docenti Concorso

Logo Concorso Docenti

FAQ dal MIUR aggiornate al 28/12/2012

FAQ aggiornate al 28/12/2012

FAQ 3 pubblicate il 31/10/2012

FAQ 2 pubblicate il 19/10/2012

 


FAQ da USR Umbria aggiornate/integrate il 06/11/2012

Il presente servizio FAQ è un mero strumento di ausilio alla stesura delle domande. La  compilazione e l'inoltro della stessa, sia per quanto riguarda le modalità che la scelta dei titoli utili  ricade in ogni caso nella sfera di responsabilità del candidato.


00. La sezione "Elenchi del sostegno" rimane non vistata in quanto non ho nulla da scriverci, come pure la sezione "Titoli di preferenza". Va bene così?
La domanda può essere regolarmente inoltrata anche se le due sezioni da Lei indicate risultano non compilate per mancanza di titoli da dichiarare.

01. Per quanto riguarda la sezione "Titoli di accesso" mi sono laureata in Matematica il 21 aprile 1995, ma non ricordo se rientrai nell'anno accademico 1993/94 oppure nel 1994/95. Potete aiutarmi Voi per l'anno di conseguimento?
Per l'anno accademico di conseguimento della laurea deve rivolgersi all'università che ha rilasciato il titolo.

02. Credo che la mia laurea corrisponda alla dicitura "Laurea in Matematica (D.M. 39/98)". Inoltre alla voce "Esami sostenuti" devo indicare tutti gli esami del piano di studi?
Per l'individuazione della dicitura corretta del titolo di studi e degli esami da indicare occorre conoscere la classe di concorso per cui intende presentare domanda.

03. Per quanto riguarda la sezione "Titoli valutabili" vorrei sapere se alla voce A.2.4. del bando "Diploma di perfezionamento post diploma o post laurea, master universitario di I o II livello, corrispondenti a 60 CFU con esame finale, coerente con gli insegnamenti ai quali si riferisce la classe di concorso" può essere inserito l'attestato del Corso (annuale) di Perfezionamento e Aggiornamento Professionale (Post Lauream) con prova di verifica finale "Didattica della Matematica" del FORCOM Consorzio Interuniversitario, anno accademico 1996/97, per il quale ho un certificato che afferma che "L'impegno complessivo per onorare tutti gli adempimenti richiesti dalla partecipazione al corso ... corrisponde a 300 ore di lavoro".
Ad avviso di questo Ufficio l'attestato in Suo possesso non rientra tra i titoli valutabili in base alla tabella di cui all'allegato 4 del DDG n. 82 del 24 settembre u.s. con cui è stato bandito il concorso.

04. Sia nella sezione C, relativa ai titoli di accesso al concorso, che in quella denominata "Titoli valutabili", aggiunta di recente, ho indicato esclusivamente l'abilitazione per la classe di concorso A345, conseguita tramite SSIS. In realtà potrei indicare anche la seconda abilitazione per A346, in mio possesso, ma ciò si rivela impossibile poiché l'ho ottenuta conseguentemente alla prima e non tramite esame finale con specifica valutazione, informazione necessariamente richiesta dal sistema al fine dell'inserimento. È corretto e non penalizzante quindi, in tal caso, dichiarare la sola abilitazione per classe A345?
In base alla nota 5 relativa alla tabella di cui all'allegato 4 del DDG n. 82 del 24 settembre u.s., con cui è stato bandito il concorso in questione, "il candidato, che ha utilizzato come titolo di accesso una abilitazione riferita a più classi di concorso comprese in un ambito disciplinare, ha diritto alla valutazione del titolo di abilitazione una sola volta".

05. Segnalo un problema tecnico che, a quanto mi risulta, si è presentato anche ad altri candidati: nell'area "altri titoli o certificazioni", della sezione "Titoli valutabili",  dopo aver cliccato "aggiungi titolo" e completato tutti i campi richiesti inerenti alla voce "Diplomi di perfezionamento post diploma o post laurea", l'inoltro non va a buon fine poiché in rosso appare, in cima alla pagina, la scritta: "è obbligatorio inserire titolo conseguito" (ma il titolo è stato selezionato!). Cosa fare? Uscire dall'applicazione e ripetere le procedure non è valso a nulla, neppure ad intervalli distanziati di tempo.
Provi  a togliere i due punti ed altri caratteri speciali nel campo dove va indicata la specifica denominazione del titolo. Se non riuscisse comunque ad inserirlo, Le ricordo che per le problematiche strettamente tecniche legate alle procedure per l'inserimento delle istanze on line può usufruire della consulenza dei seguenti colleghi in servizio presso questo ufficio: Daniele Caputo  tel. 075/5828321  e-mail: daniele.caputo1@istruzione.it
Cristiano Parrettini  tel. 075/5828261  e-mail :  cristiano.parrettini@istruzone.it

06. Validità del diploma sperimentale linguistico conseguito presso gli istituti magistrali come titolo di accesso al concorso di scuola primaria di cui al D.D.G. n. 82 del 24 settembre 2012
Dalla nota del MIUR A00DPIT  Prot. n. 2870  del 26/10/2012
Pervengono richieste di chiarimenti sulla validità del diploma sperimentale linguistico conseguito presso gli istituti magistrali quale titolo di accesso al concorso di scuola primaria di cui al D.D.G. n. 82 del 24 settembre 2012, art. 2, comma 2 ,lettera a).
Al riguardo si fa presente che il Consiglio di Stato, sezione VI giurisdizionale,  con sentenza n. 2172/2002 ha ritenuto valido il titolo "maturità linguistica" per la partecipazione ai concorsi di scuola primaria precisando che "il diploma di maturità linguistica, non priva il titolo di studio conferito dall' istituto magistrale della sua natura di diploma di maturità magistrale a pieno titolo, ma aggiunge qualche cosa di più, senza modificarne la tipologia originaria".
Tale assunto trova altresì conferma dalla formulazione del Bando che prevede solamente di dichiarare il possesso del titolo di studio conseguito entro l'anno scolastico 2001/2002, ovvero al temine dei corsi quadriennali e quinquennali sperimentali dell'Istituto Magistrale, senza ulteriore specificazione.

07. Vorrei chiedere una informazione sull'inserimento dei titoli dichiarati. Occorre riportare il voto conseguito in centesimi per diploma, Laurea e Specializzazione?
Oppure la conversione in centesimi occorre solo per verificare il punteggio spettante in base alla tabella di valutazione allegata al bando?
Il punteggio del diploma di accesso, come il punteggio del diploma di laurea va rapportato a 110 nella sezione "Titoli valutabili", mentre nella sezione "Titoli di accesso" il punteggio deve essere dichiarato come riportato nel diploma finale. Le abilitazioni diversamente classificate devono essere rapportate a 100.

08. Ho conseguito il diploma di maturità (istituto tecnico industriale) nel luglio del 2003, poi ho conseguito la laurea triennale in scienze naturali nel febbraio 2008 ed una seconda laurea triennale in ingegneria nel 2011, posso partecipare al concorso
L'unica classe per la quale potrebbe presentare domanda di partecipazione al concorso bandito con DDG n. 82 del 24 settembre u.s. è la C430 (laboratorio tecnologico per l'edilizia ed esercitazioni di topografia); ciò qualora il titolo di studi da Lei posseduto sia il diploma di perito industriale per l'edilizia.

09. Con una laurea in Scienze Agrarie (vecchio ordinamento, durata quinquennale) conseguita in data 04/07/2002, è possibile iscriversi al concorso per l'insegnamento? A quale classe di concorso è possibile accedere con il suddetto titolo di studio?
Con il Suo titolo di studi può presentare domanda di partecipazione al concorso bandito con DDG n. 82 del 24 settembre u.s. per la  classe A060 (scienze naturali, chimica e geografia, microbiologia) e per la A033 (educazione tecnica nella scuola media). Per la classe A033 sono state messe a concorso cattedre anche in Umbria, mentre per la A060 soltanto in Puglia e Toscana.

10. Successivamente all'iscrizione online, in quale ufficio mi devo recare?
Prima dovrà registrarsi al sistema "istanze on line" dal sito www.istruzione.it , dopodiché dovrà recarsi presso una qualsiasi segreteria scolastica o questo stesso ufficio per il riconoscimento, dopo aver stampato il modulo di adesione ricevuto tramite e-mail e munita di documento di riconoscimento valido e codice fiscale, infine potrà compilare, sempre on line, la domanda di partecipazione al concorso.

11. La laurea può essere inserita tra i titoli valutabili anche se il titolo di accesso al concorso non è il titolo di laurea (conseguito dopo l'a.a. 2001/02) bensì la SISS? Mi spiego meglio. Per poter inserire la laurea tra i titoli valutabili è necessario che essa costituisca titolo di accesso al concorso?
Si, la laurea titolo di accesso può essere inserita tra i titoli  valutabili.

12. La laurea in "Economia e Commercio" conseguita nell'a.a. 1998/99 a quali classi di concorso permette di accedere.
La laurea in "Economia e Commercio" conseguita nell'a.a. 1998/99 permette di accedere all'insegnamento delle seguenti classi di concorso:A017 senza vincoli,A019 senza vincoli,A048 senza vincoli,A039 purchè il piano di studi abbia compreso i corsi annuali (o due semestrali di: geografia (due annualità), geografia economico-politica, geografia umana.(vedi DM 39/98).

13. A proposito di un Master di 12 esami più tesi da me finito nel 1992 (biennio 1990/91, 1991/92) che però ho conseguito prima della laurea (essendomi laureata nel 1999) ed avendolo conseguito all'Istituto di Cibernetica di San Marino, in associazione con la Stanford University, USA. Il problema è che San Marino non è in Italia, l'Istituto di Cibernetica non esiste più perchè inglobato nell'Università di San Marino quindi la domanda è: posso farlo comunque valere come corso di specializzazione post-diploma?
In riferimento al secondo quesito, si precisa che il corso di specializzazione post diploma si può far valere se il titolo di accesso non è la laurea ma  il diploma.

14. Sono una docente precaria di materie letterarie (classi di abilitazione A051-A052-A043) nella voce relativa agli esami universitari, è il caso di riportare solo quelli che garantiscono  l'accesso alle classi di concorso o  è preferibile inserire tutti gli esami sostenuti durante il percorso accademico?
Nel modulo domanda deve mettere solo quegli  esami che ai sensi del DM 39/98 permettono l'accesso alle classi di concorso d'interesse

15. Sono un'insegnante abilitata SISS in A043 nel 2006 e A050 nel 2008, quindi conseguite distintamente. Volendo concorrere per entrambe, cosa metto nel titolo di accesso? Entrambe? E nelle abilitazioni della scheda professionalità? Entrambe anche lì, visto che sono state conseguite con due selezioni distinte, in anni diversi e esame finale distinto? Nella scheda professionalità, l'abilitazione della A043 mi varrebbe come altra abilitazione rispetto il concorso per la A050 e viceversa, valutando il rispettivo punteggio che è di 2 punti per un'altra abilitazione rispetto al titolo di accesso?
Come titoli di accesso , nella sez. posti e classi di concorso inserirà sia la A043 che la A050; nella sez.titoli di accesso le dovrebbe permettere di inserire sia la laurea che l'abilitazione. Si può valutare per ogni classe di concorso l'altra abilitazione.

16. Mi sono laureata in conservazione dei beni culturali il 3 luglio 1999. Ho consultato le tabelle dei requisiti per ogni classe di concorso . Credo di poter partecipare al concorso per la classe A43 relativa alle scuole medie . E' così? Nel mio piano di studi di allora c'era sicuramente lettaratura italiana, latina, geografia, storia. Ho sostenuto anche un esame di linguistica generale, ma nella lista del Ministero vedo scritta anche linguistica italiana che nel mio piano studi non c'era. Sono esclusa dal concorso?
Il D.M. n. 30 del 30 gennaio 1998  riporta quanto segue. Con il conseguimento della laurea nel 1999, per l'insegnamento nella classe di concorso  A043 e A050 il suo piano di studi deve aver compreso un corso biennale o due annuali di lingua  e/o letteratura Italiana, un corso annuale di storia e un corso annuale di geografia. Va bene l'esame di linguistica generale e l'esame di latino anche se il citato DM per le lauree conseguite entro il 2000/2001 non li prevede.

17. Chiarimento sulla classe di concorso A051-Materie letterarie e latino nei licei e nell'istituto magistrale. Mi sono laureata in Lettere Moderne (con vecchio ordinamento) nel novembre 2001 presso l'Ateneo di Perugia, ed ho sostenuto un esame annuale di Letteratura latina e una Prova scritta di traduzione latina (oltre a due esami annuali di Letteratura italiana, due esami annuali di Storia e due esami annuali di Geografia). Posso concorrere alla suddetta classe di concorso? Il mio dubbio riguarda proprio la Prova scritta di traduzione latina (Approvata senza voto): essa può equivalere, ai fini del concorso, a un esame annuale di Lingua latina?
Ai fini della partecipazione, per la classe A051, al concorso bandito con D.D.G. n. 82 del 24 settembre u.s., si ritiene necessaria un dichiarazione dell'Università presso la quale ha conseguito la laurea che equipari la prova scritta di traduzione latina da Lei sostenuta ad un corso annuale di lingua latina.

18. Ho un quesito da sottoporre in merito all'iscrizione al concorso su Istanze On Line: non avendo titoli di riserva da inserire nella domanda, la sezione non è compilata; tale sezione deve comunque apparire validata dal sistema con la spunta verde oppure rimane rossa?
Non avendo titoli di riserva da dichiarare Lei non deve compilare la relativa sezione; pertanto il corrispondente simbolo di validazione verde non apparirà ma la domanda potrà comunque essere regolarmente inoltrata.

19. Sono abilitata per la classe di concorso A060 ed ho conseguito l'abilitazione prima tramite il concorso ordinario del 1999 e poi anche tramite SSIS; attualmente sono in graduatoria ad esaurimento con il punteggio datomi dalla SSIS (perché più vantaggioso). Mi chiedo quale modalità abilitante devo dichiarare per la citata classe di concorso. Io credo la SSIS, ma da qualche parte (dove?) dovrà pur comparire che ho superato anche il concorso ordinario del 1999 e sono nella relativa graduatoria di merito.
Per quanto di competenza di questo Ufficio si comunica ciò che segue. Nella sezione "titoli di accesso" della domanda di partecipazione al concorso può dichiarare indifferentemente l'abilitazione tramite SSIS o tramite concorso ordinario del 1999. Nella sezione "titoli valutabili" dichiarerà sia l'abilitazione SSIS (il cui punteggio va riportato in centesimi) che l'inserimento nella graduatoria di merito del concorso.
Ricordi che per la classe A060 non sono state messe a concorso cattedre in Umbria.

20. Nel caso in cui decidessi di fare domanda in un'altra regione, significa che fisicamente il concorso poi dovrei andarlo a fare in quella regione o si può fare in Umbria pur concorrendo per posti a concorso in una regione diversa?
Qualora decida di presentare domanda per una regione diversa dall'Umbria, dovrà recarsi in quella regione per lo svolgimento delle prove concorsuali.

21. Vorrei sapere se per le classi di concorso A17 ed A19 (per laureati in economia e commercio vecchio ordinamento) in umbira sono stati banditi i concorsi per personale docente in quanto sul decreto n. 82/2012 mi sembra di capire che per queste classi di concorso in umbria non ci sia disponibilità di cattedre, ma almeno è possibile fare il concorso per la sola abilitazione o è necessario farlo in altre regioni in cui ci sono le cattedre?
Per le classi di concorso A017 e A019 il D.D.G. n. 82 del 24 settembre 2012 non prevede cattedre in Umbria, quindi per tali classi non è possibile fare domanda in questa regione. Se è in possesso dei requisiti di ammissione di cui all'art. 2 del bando Lei può però presentare domanda in una delle regioni per le quali sono state messe a concorso cattedre per le classi che Le interessano, consultando l'allegato 1 del bando a cui si può accedere da questo link.

22. Posso iscrivermi al concorso, essendomi laureata in Lingue e Letterature Straniere presso l'Università di Perugia nel 1995 e avendo poi conseguito una seconda  Laurea in Traduzione presso la Scuola Superiore per Interpreti e Traduttori presso l'Università degli Studi di Trieste nel 2003. Può la mia seconda laurea essere valida per l'iscrizione al concorso? Oppure non essendo la laurea quinquennale, come richiesto dal bando, sono automaticamente esclusa?
Per la domanda al concorso va bene la laurea in Lingue conseguita entro l'a.a. 2000/2001 e quindi prima del 2001/2002,  purchè abbia seguito corsi pluriennali di ogni singola lingua (Vedi D.M. n.39 del 30 gennaio 1998). La laurea in Traduzione è una laurea vecchio ordinamento o un Diploma di laurea? Comunque se il suo piano di studi è idoneo  può accedere con la prima.

23. Sono abilitato nella classe A042 e dotato di specializzazione sul sostegno (quindi per la scuola superiore). Tuttavia mi iscriverò al concorso per la A033 in quanto laureato in ingegneria prima del 2000. Non ho capito se posso inserire anche la parte del sostegno cioè se l'abilitazione ottenibile dal concorso trasforma la specializzazione del sostegno in una per la scuola media.
Se il Suo titolo di specializzazione nell'attività didattica di sostegno è valido per la scuola secondaria di I grado può indicarlo nell'apposita sezione della domanda di partecipazione al concorso.

24. Con il mio titolo di studio (laurea in Scienze Politiche conseguita nel giugno 1999, con il vecchio ordinamento) io posso partecipare al concorso e in quale classe. Essendomi occupata fino ad ora di altre cose mi risulta veramente difficile orientarmi in questo labirinto di questioni scolastiche.
Con il Suo titolo di studi può presentare domanda di partecipazione al concorso bandito con DDG n. 82 del 24 settembre 2012 per la classe di concorso A019 (discipline giuridiche ed economiche). Potrebbe partecipare anche per la classe di concorso A036 (filosofia, psicologia e scienze dell'educazione) a condizione che il piano di studi seguito abbia compreso almeno un corso di discipline pedagogiche, uno di discipline psicologiche ed uno di discipline filosofiche. Sia per la A019 che per la A036 non sono stati messi a concorso posti in Umbria. Potrebbe però fare domanda per altre regioni, quelle cioè indicate nell'allegato 1 al DDG n. 82 del 24/09/2012, recante la ripartizione per regione dei posti e delle cattedre.

25. Vorrei gentilmente sapere se con il Diploma di Istituto Magistrale + Diploma di Accademia di Belle Arti posso accedere a queste due classi di concorso dell'ambito disciplinare1. K01A :  A028 Arte e Immagine  A025 Disegno e storia dell'arte.
I Suoi titoli di studio consentono l'accesso all'insegnamento delle due classi di concorso indicate. Qualora intenda sapere se può presentare domanda di partecipazione al concorso bandito con DDG n. 82 del 24 settembre u.s. occorre conoscere in che anno accademico ha conseguito il diploma di accademia di belle arti.

26. Sono un insegnante di scuola primaria, posso partecipare al concorso per la secondaria anche se sono assunta con un contratto a tempo indeterminato?
Ai sensi dell'art. 2, comma 6 del bando di concorso non possono presentare domanda di partecipazione coloro che al 24 settembre u.s. (data di pubblicazione del DDG n. 82/2012) prestano servizio su posti e cattedre con contratto individuale di lavoro a tempo indeterminato nelle scuole statali.

27. Sono una docente diplomata che ha conseguito l'abilitazione al sostegno nel 2008  grazie alla abilitazione nella classe di concorso C300 (o 30/C) ed attualmente lavora nella scuola secondaria come insegnante di sostegno a T.D. nell'area AD03. Volevo accedere al concorso per il sostegno nella scuola secondaria ma ho visto che nelle istanze on line l'accesso alla classe di concorso "sostegno", che peraltro non esiste a se stante essendo agganciata alle classi di concorso per l'insegnamento curricolare, non è prevista. Eppure in Umbria sono stati messi due posti a concorso.
I posti verranno assegnati ai docenti vincitori che abbiano anche l'abilitazione al sostegno e che avranno presentato domanda per le classi di concorso indicate nel bando

28. Durante la fase di iscrizione ho rilevato un problema nell’inserimento del titolo di studio in quanto mancante. Sono laureato in ”ingegneria dei materiali” vecchio ordinamento: nella tendina dei titoli di studio sono presenti solo le lauree equiparate relative ai nuovi ordinamenti L/S-61 e LM-53. Vorrei sapere se devo inserire una di queste due corrispondenze per la mia iscrizione.
Può selezionare "Altro", ultima voce del menù a tendina che comprende le varie tipologie di laurea, e digitare manualmente l'esatta denominazione del Suo titolo di studio nell'apposito campo "Altra laurea".

29. Avendo il diploma di maturità di "Perito Industriale Capotecnico" con specializzazione in Elettronica. Dal sito del miur all'indirizzo http://www.istruzione.it/PRTA-TitoliAccesso/caricatitoli.action trovo le seguenti classi di concorso: c/26, c/27 e c/28. Posso fare questo concorso? Se sì per quale classe?
Non sono state messe a concorso cattedre per le classi C260, C270, C280, in nessuna regione d'Italia.

30. Quando possono essere considerati "figli a carico"?
Si ritiene debba farsi riferimento all'art. 12, comma 2, del TUIR per il quale i figli sono considerati "a carico" qualora possiedano un reddito complessivo non superiore a 2.840,51 euro, al lordo degli oneri deducibili.

31. Ho effettuato la prima parte di registrazione al sistema POLIS sul sito del Miur e chiedo dove posso trovare il link per effettuare la domanda, che, da come leggo dal bando, può essere effettuata solo on-line.
Dopo essersi registrata deve recarsi, per l'identificazione, presso una qualsiasi segreteria scolastica o presso questo stesso ufficio, con la stampa del modulo di adesione ricevuto in allegato all'e-mail inviataLe dal sistema e munita di un valido documento d'identità e del tesserino recante il codice fiscale. Dopo l'identificazione potrà compilare on-line la domanda di partecipazione al concorso accedendo ai servizi con le proprie credenziali dalla pagina "Istanze on-line" raggiungibile dal seguente link:
http://archivio.pubblica.istruzione.it/istanzeonline/index.shtml

32. Ho preso l'abilitazione SSISS per la classe A050 e a cascata, anche per la A043. Nella sezione "Titoli valutabili" devo inserire entrambe le abilitazioni o basta quella per la A050?
L'abilitazione riferita a più classi di concorso comprese in un ambito disciplinare come in questo caso, A043-A050, viene valutata un sola volta, per cui basta dichiararla nella classe A050 per cui ha sostenuto gli esami

33. Sono in maternità. Posso comunque iscrivermi al concorso. Se dovessi superare il test preselettivo e gli esami dovessero cadere in prossimità del parto, esistono delle sessioni speciali?
Può partecipare al concorso ma non sono previste prove suppletive.

34. Se possiedo l'abitazione all'insegnamento, nei titoli di accesso devo mettere solo quella oppure è necessario inserire anche laurea e diploma?
Può accedere indifferentemente sia con l’abilitazione che con la Laurea purchè sia stata conseguita nei termini previsti dal bando. Può scegliere per l'accesso il titolo con la votazione più favorevole. Può inserire nei titoli valutabili  altra abilitazione conseguita in altra classe di concorso.

35. Una collaborazione con una casa editrice per la correzione e creazione di esercizi relativi ad un libro di testo scolastico nel mio ambito disciplinare vale come pubblicazione?
Per quanto riguarda la collaborazione con una casa editrice, l'all.4 al DDG n.82 del 24/09/2012, alla voce "Pubblicazioni", riporta quanto segue: "sono ammesse a valutazione pubblicazioni di articoli e/o libri strettamente inerenti ai contenuti disciplinari della specifica classe di concorso e articoli pubblicati su riviste scientifiche con riferimento alla classificazione ANVUR, nonché riviste professionali". Per i codici ANVUR di classificazione delle pubblicazioni,  puo’ provare a contattare la segreteria ANVUR al seguente indirizzo di posta elettronica: segreteria@anvur.org o telefonando ai nn. 06/97726415-6416.




 [Versione stampabile]  
 


AccessibilitÓ | Note Legali | Privacy | Posta Elettronica Certificata | Webmaster | Codice Fiscale: 94094990549
©2001-2012 Ufficio Scolastico Regionale per l'Umbria