Logo U.S.R. Umbria
Perugia - La FontanaAssisiTerni - Le MarmoreOrvieto



 Archivio News
Dir. scolastici incarichi e mobilitÓ
Dirigenza scolastica. Conferma, attribuzione e mutamento incarico dirigenziale a.s. 2013/2014 14/06/2013     Albo Dirigenti Scolastici MobilitÓ

Logo USR Umbria

Direzione Generale

Prot. n. AOODRUM-8105/C2a

Perugia, 14/06/2013

Oggetto: Dirigenza scolastica. A.S. 2013/2014. Conferma, attribuzione e mutamento dell'incarico dirigenziale

Si rende noto che il MIUR, con nota prot. n. 5688 del  7 giugno 2013, ha dato inizio al procedimento di mobilità dei dirigenti scolastici in ambito regionale ed interregionale. Al fine di dare corso alle predette operazioni da parte di quest'Ufficio si comunicano, anche agli effetti del D.L.vo 150/2099, le modalità organizzative, i criteri generali ed i termini entro cui la predetta procedura deve essere conclusa.

Il MIUR precisa che, anche per il presente anno scolastico, sono valide le disposizioni di cui agli artt.: 19 e 25 del D.L.vo n. 165/2001; 11 del C.C.N.L. - Area V dell'11.4.2006; e 9 del C.C.N.L. - Area V del 15.7.2010.

Dell'inizio del procedimento è stata resa informativa alle OO.SS. in data 13 giugno 2013.

L'ordine delle operazioni cui ci si atterrà sarà quello previsto dall'art. 11 del C.C.N.L.-Area V-dell' 11 aprile 2006, richiamato nella nota del MIUR di cui in premessa.

I Dirigenti scolastici in servizio presso le istituzioni scolastiche sottodimensionate, ai sensi dell'art. 19, comma 5, della Legge 15 luglio 2011, n. 111, come modificata dalla Legge 12 novembre 2011, n. 183, avranno titolo a partecipare alle operazioni di mutamento di incarico e di mobilità interregionale, sia nel caso di prossima scadenza del contratto sia nel caso in cui il contratto non sia in scadenza.

Termini

Mutamento di incarico
Come previsto dalla nota del MIUR prot. n. 5688 del  7 giugno 2013 e in accordo con le OO.SS.,per l'a.s. 2013/2014 la domanda per la richiesta di mutamento di incarico deve essere presentata entro il 22 giugno 2013  a questo Ufficio Scolastico Regionale secondo le modalità di seguito riportate.

Mobilità interregionale
Esclusivamente per il tramite dell'Ufficio Scolastico Regionale di appartenenza, le domande di mobilità interregionale devono essere presentate, secondo le modalità sotto indicate, entro la data del 22 giugno 2013.
In esse deve essere formalmente richiesto l'assenso alla mobilità interregionale del Direttore generale della regione di appartenenza. Entro il 2 luglio 2013 quest'Ufficio provvederà  ad inviare, con plico unico, tutte le domande corredate di assenso, agli Uffici Scolastici Regionali di destinazione. Questi ultimi adotteranno i provvedimenti di competenza entro il 15 luglio 2013, dandone immediata comunicazione agli Uffici Scolastici Regionali di provenienza e al MIUR- Direzione Generale del Personale scolastico - Ufficio II.

Trasmissone Domande

Tutte le domande (di mobilità regionale ed interregionale) dovranno pervenire a questo Ufficio Scolastico Regionale per l'Umbria, entro i termini richiamati, utilizzando gli allegati modelli (regionale ed interregionale).
Al fine di ottimizzare il procedimento di esecuzione, si fa obbligo di trasmettere  via mail l'istanza e la documentazione eventualmente disponibile in formato file al seguente indirizzo: antonella.iunti@istruzione.it.
Si fa obbligo, altresì, di richiedere conferma di recapito del messaggio attraverso l'apposita funzione rilasciata dall'amministratore di sistema.
Si precisa, inoltre, che la trasmissione deve avvenire da casella di posta istituzionale con dominio @istruzione.it, che vale come firma debole.
In tal caso, in occasione di formalizzazione dell'incarico da sottoporre a registrazione degli organi di controllo, ci si riserva di chiedere sottoscrizione autografa della domanda.
Nel caso  in cui i documenti risultino firmati digitalmente, non occorrerà la sottoscrizione nemmeno nelle fasi successive del procedimento.
È sempre possibile spedire da PEC personale o dell'Istituzione scolastica sede di servizio all'indirizzo PEC dell'USR per l'Umbria: drum@postacert.istruzione.it.(in questo caso il sistema rilascia ricevuta automatica).

Reggenze:

L'elenco delle sedi sottodimensionate da conferire in reggenza per l'a.s. 2013/2014 è contenuto nell'allegato pubblicato unitamente alla presente circolare.
A tal proposito, si precisa che in questa regione non esistono dirigenti scolastici in esubero ma solo dirigenti soprannumerari, si procede, pertanto, all'assegnazione delle reggenze secondo i criteri di priorità consueti, così come integrati  dalla condizione specifica relativa ai soprannumerari:
Assegnazioni a domanda:
- omogeneità del contesto territoriale, omogeneità con il grado della scuola  di titolarità e, nell'ambito di questo, con l'indirizzo;
- minore complessità scolastica desumibile sulla base delle tabelle di complessità regionali per l‘attribuzione dei compensi aggiuntivi;
- tendenziale conferma della reggenza nell'ambito del triennio;
- è riconosciuta la priorità al dirigente già titolare nella scuola divenuta sottodimensionata ai sensi dell'art. 19, comma 5, della Legge 15 luglio 2011, n. 111, come modificato dalla Legge 12 novembre 2011, n. 183

Nel caso in cui risultino sedi non richieste, si procederà d'ufficio, tenendo conto della vicinanza delle sedi di servizio e/o residenza, della minore anzianità di servizio, della minore età anagrafica.

Con apposito avviso, che sarà pubblicato sul sito web di quest'Ufficio Scolastico Regionale, saranno resi noti i termini e le modalità di presentazione delle domande per il conferimento degli incarichi di reggenza per l'a.s. 2013/2014. 

Allegati:

1. nota prot. n. 5688 del 07/06/2013 (PDF 76Kb);

2. informativa alle OO.SS. del 13.06.2013 (PDF 83Kb);

3. domanda mobilità regionale a.s. 2013/2014 (RTF 96Kb);

4. domanda mobilità interregionale a.s. 2013/2014 (RTF19Kb);

5. elenco sedi disponibili dall'01/09/2013 per cessazioni/dimensionamenti (PDF 61Kb);

6. elenco sedi sottodimensionate da conferire in reggenza per l'a.s. 2013/2014 (PDF 43Kb);

7. sedi con dirigente scolastico con contratto in scadenza al 31/08/2013 (PDF 65Kb);

8. elenco dirigenti scolastici perdenti posto (PDF 41Kb);

9. fasce di complessità delle istituzioni scolastiche della Regione Umbria (PDF 76Kb)  previste a decorrere dall'a.s. 2013/14, così come modificate a seguito dell' accordo regionale (PDF 128Kb) con le OO.SS. Regionali Comparto Scuola - Area V  Dirigenza scolastica  del 4 giugno 2013.

Si precisa, tuttavia, che le fasce pubblicate sono state elaborate con i dati ad oggi presenti a sistema e che, pertanto, potranno subire variazioni a seguito del protrarsi delle operazioni connesse alla determinazione degli organici di diritto.

Responsabile del procedimento:
Dottorini Emma Claudia: emmaclaudia.dottorini@istruzione.it - tel. 075.5828.209
Collaborazione: antonella.iunti@istruzione.it - tel. 075.5828.282

Il Dirigente Vicario
f.to Domenico Petruzzo

Ai Dirigenti delle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado della Regione Umbria
Alle OO.SS. Regionali  Comparto Scuola (Area V Dirigenza scolastica)
Al Direttore della Direzione generale del Personale della Scuola - Viale Trastevere - Roma
Ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali



 [Versione stampabile]  
 


AccessibilitÓ | Note Legali | Privacy | PEC: drum@postacert.istruzione.it | Email: direzione-umbria@istruzione.it | Webmaster
Codice Ipa: m_pi | Codice AOO: AOODRUM | Codice fatturazione elettronica ContabilitÓ generale: FQ7HPL | ContabilitÓ ordinaria: GBY4BZ | CF: 94094990549
©2001-2018 Ufficio Scolastico Regionale per l'Umbria | Tel. 075.58.28.1 | Viale C. Manuali - 06121 Perugia