Logo U.S.R. Umbria
Perugia - La FontanaAssisiTerni - Le MarmoreOrvieto



 Archivio News
CLIL discipline non linguistiche
Insegnamento di discipline non linguistiche (DNL) in lingua straniera secondo la metodologia CLIL. Avviso pubblico per Sedi Universitarie 03/12/2014     Docenti Formazione

Logo CLIL

Scolastico Regionale per l'Umbria Direzione

MIUR.AOODRUM.REGISTRO UFFICIALE(U).0015050.03-12-2014

Perugia, 03/12/2014

Oggetto: Avviso pubblico per la realizzazione di corsi metodologico-didattici CLIL di cui al DM 351/2014

Con riferimento al DM 351/2014, la Direzione Generale per il Personale Scolastico con decreto n. 956 del 1 dicembre 2014 ha dato l'avvio a nuovi corsi di formazione metodologico-didattica CLIL per i docenti dei Licei e degli Istituti Tecnici.

Detti corsi si caratterizzano come "Corsi di perfezionamento di 20 crediti CFU" da realizzarsi presso strutture universitarie (cfr. Decreto Direttoriale del Personale Scolastico n. 6 del 16 aprile 2012) e sono destinati ai docenti che nel corrente anno insegnano:
1.
negli Istituti Tecnici una disciplina di indirizzo del V anno;
2.
una disciplina non linguistica nel V anno dei Licei e nei Licei linguistici nel III, IV e V anno.

Attesa la specificità della formazione metodologico-didattica che, ai sensi dell'art. 5 del citato Decreto DGPER n. 6 del 16/4/2012, può essere realizzata esclusivamente da strutture universitarie in possesso dei requisiti di cui all'art. 3, comma 3 del DM 30 settembre 2011, l'Ufficio Scolastico Regionale è incaricata di individuare le Università del territorio a cui affidare i corsi.

Le Università affidatarie dei corsi possono essere scelte tra quelle:
- selezionate da INDIRE, con bando nazionale n. 211 del 26 giugno 2012, per lo svolgimento dei corsi metodologico-didattici (Allegato 3);
- indicate nel DM n. 142 del 21 febbraio 2014;
- presenti a livello regionale, non inserite negli elenchi ai punti a. e b, rispondenti ai requisiti richiesti dal DM 30 settembre 2011.

Le Università devono essere inoltre in possesso dei seguenti requisiti:
- direzione dei corsi affidata a un professore universitario di I o II fascia, che abbia nel proprio curriculum competenze specifiche sulla metodologia CLIL in ambito linguistico, metalinguistico o didattico;
- attività formative affidate a docenti universitari di discipline linguistiche e glottodidattiche, a docenti universitari di settori scientifico-disciplinari delle discipline da veicolare competenti nella lingua straniera, a docenti di scuola secondaria di secondo grado ovvero esperti esterni con comprovata esperienza nella metodologia CLIL;
- proposta didattica conforme ai contenuti della Tabella dell'Allegato B del DD n. 6/2012.

Le strutture universitarie interessate dovranno pertanto presentare a questa Direzione Regionale entro il giorno 11 dicembre 2014 una proposta didattica che definisca ruoli e responsabilità dei soggetti che partecipano alla formazione nonché le modalità di attuazione.

I criteri per l'individuazione delle Università dovranno tener conto:
- delle esperienze pregresse in ambito CLIL;
- delle attività di formazione e di ricerca in ambito CLIL;
- delle pubblicazioni in ambito CLIL del personale della struttura;
- della disponibilità a creare rete con altre strutture al fine di qualificare l'offerta;
- della dimensione territoriale di riferimento della proposta;
- delle discipline e i relativi Settori Scientifico-Disciplinari che costituiranno oggetto della formazione CLIL;
- delle sinergie che si prevede di instaurare con altre strutture.

La decisione finale sarà adottata tenendo conto prevalentemente dei seguenti criteri:
- capacità operativa dell'Università;
- esigenze territoriali.

La Commissione, appositamente nominata dal Direttore dell'USR, terrà conto del numero dei corsi attivabili a livello territoriale e delle necessità correlate ai bisogni formativi relativi ai settori scientifici disciplinari ed alle lingue prescelte.

Il costo del corso metodologico-didattico è pari a € 12.000,00 (dodicimila//OO) comprensivo di una somma non superiore al 4% dell'importo complessivo destinata alle spese generali e di monitoraggio, di cui al decreto del Direttore Generale per il personale scolastico n. 89 del 20 novembre 2013. La somma verrà assegnata all'istituzione scolastica individuata dall'USR che stipulerà apposita convenzione con la sede universitaria prescelta.

Il Dirigente
Dott. Domenico Petruzzo
Firma autografa sostituita a mezzo stampa
ai sensi dell'art.3 comma 2 del D. Lgs. n. 39/1993

 

Ref.: antonella.gambacorta@istruzione.umbria.it Tel. 075/58282655



 [Versione stampabile]  
 


AccessibilitÓ | Note Legali | Privacy | PEC: drum@postacert.istruzione.it | Email: direzione-umbria@istruzione.it | Webmaster
Codice Ipa: m_pi | Codice AOO: AOODRUM | Codice fatturazione elettronica ContabilitÓ generale: FQ7HPL | ContabilitÓ ordinaria: GBY4BZ | CF: 94094990549
©2001-2018 Ufficio Scolastico Regionale per l'Umbria | Tel. 075.58.28.1 | Viale C. Manuali - 06121 Perugia